Infiltrazioni

Sartini Marco

2nd Level Thermographer UNI EN 473 - ISO 9712

Infiltrazioni e perdite da impianto

Le infiltrazioni nelle murature e perdite degli impianti sanitari

Le infiltrazioni e perdite dagli impianti sanitari

 

I materiali da costruzione sono nella maggior parte dei casi molto porosi, capaci cioè di assorbire anche notevoli quantità di acqua. A seguito di Infiltrazioni o di perdite di acqua dagli impianti sanitari, i materiali costituenti le murature aumentano di volume quando assorbono umidità e diminuiscono di volume quando la perdono. I cicli di umidificazione e di evaporazione risultano quindi accompagnati da movimenti che si sviluppano nella struttura del materiale provocando tensioni meccaniche tali da generare deformazioni e fessurazioni di alcuni elementi, specialmente negli strati più superficiali compromettendone la durabilità. Le infiltrazioni possono causare fenomeni ancora più significativi quando si ha un cambiamento dello stato fisico dell'acqua a seguito di brusche variazioni di temperatura quali l'evaporazione ed il congelamento.

A seguito di infiltrazioni o perdite di acqua, nei materiali il valore di conducibilità termica viene modificato considerevolmente, facendo perdere alle murature la capacità di opporre resistenza alle dispersioni termiche, quindi causando un disagio abitativo e aumentando allo stesso tempo la probabilità di formazione di condensazione superficiale. Le infiltrazioni causano, a seguito dei trasferimenti di calore che avvengono nel corso dei cambiamenti dello stato fisico dell'acqua, l'aumento sensibile dei coefficienti di trasmissione termica della struttura dell'abitazione, specialmente se le superfici sono caratterizzate da colori scuri aumentandone considerevolmente la temperatura nelle fasi di irraggiamento solare. L'acqua da infiltrazione presente all'interno delle murature tende ciclicamente ad evaporare migrando verso zone ad una pressione più bassa. Il vapore acqueo tende a migrare verso l'esterno dove la sua pressione parziale è più bassa se non ostacolato da strati poco permeabili costituenti la muratura, tale continua spinta del vapore a lungo andare genera effetti di disgregazione o il distacco delle superfici meno permeabili al vapore.

Anche in questi questi casi è assolutamente importante individuarne l'ubicazione le cause mediante un'indagine termografica, la quale individuerà nell'abitazione le zone umide anche se non visibili all'occhio umano come nelle immagini seguenti riguardanti rispettivamente un'immagine termica di una infiltrazione proveniente dalla copertura e la relativa immagine visibile. Inoltre nei casi più gravi è possibile con apposita strumentazione, eseguire una "mappatura" della zona di infiltrazione individuandone la provenienza ed il punto di origine.

condensa
condensa

Copyright © All Rights Reserved Sartini Marco

» Curabitur