Muffa

Sartini Marco

2nd Level Thermographer UNI EN 473 - ISO 9712

Muffa e condensa

La formazione di muffa correlata alla condensa

La Muffa nelle abitazioni

 

La correlazione tra muffa e condensa è data dal tempo di persistenza del periodo di condensazione su di una parete o porzione di muratura.

Questo significa che potremmo avere condensa senza avere muffa in quanto le spore della muffa si formano nelle pareti dopo un periodo prolungato di condensazione superficiale e di conseguenza, la presenza di tali funghi indicano conseguentemente la gravità della patologia.

la muffa si localizza nella maggior parte dei casi in alcuni angoli delle stanze, dietro i mobili , nei locali dove vi è maggiore presenza di umidità e una scarsa circolazione dell’aria. le condizioni ambientali ritenute ottimali per favorire la crescita della muffa sono tra i 18-30°C e l’umidità relativa deve essere superiore al 60%. Il comportamento e le abitudini di vita degli occupanti dell'abitazione giocano un ruolo fondamentale nel contrastare il fenomeno della formazione della muffa in quanto le attività quotidiane che si svolgono tra le mura domestiche tra cui: cucinare, fare la doccia, asciugare il bucato così come la presenza stessa di persone e di piante d’appartamento producono un elevata umidità relativa all’interno dei locali.

Per contrastare la formazione di muffa è opportuno effettuare ricambi d'aria alcune volte al giorno aprendo le finestre per brevi periodi (per non disperdere calore) e cercare di mantenere le temperature costanti all'interno degli ambienti per non favorire a seguito degli abbassamenti di temperature la formazione di condensa con conseguente di muffa.

E' appurato che nelle persone la muffa crea allergie e problemi alle vie respiratorie e quindi è consigliabile oltre alle precedenti indicazioni di cercare di risolvere il problema alla "radice".

Un consiglio generale è che se con una "normale" conduzione dei locali si forma della muffa in alcune stanze nell'abitazione , significa generalmente che esistono dei problemi di fondo che tengono l'abitazione stessa in una critica situazione di equilibrio igrometrico.

In questi casi è assolutamente importante individuarne le cause mediante un'indagine termografica, la quale verificherà tutte le zone dell'abitazione a rischio per la formazione di condensa e muffa come nelle immagini seguenti, riguardanti rispettivamente un''immagine termica di un "ponte termico" e la relativa immagine visibile.

condensa
condensa

Copyright © All Rights Reserved Sartini Marco

condensa

» Curabitur